Visto elettronico per la Russia (E-Visa)

Il visto elettronico russo o semplicemente E-Visa è un documento ufficale rilasciato dal dipartimento consolare del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa che dà la possibilità ad alcuni cittadini stranieri di entrare in alcune aree (regioni) della Russia, fra cui San Pietroburgo e Kaliningrad. E' un documento che va richiesto per via telematica (connessione internet) e, una volta ottenuto, va stampato su carta in modo da presentarlo al controllo passaporti.

Il visto elettronico è gratuito. Inviti, conferme di prenotazioni alberghiere o altri documenti che confermano lo scopo del viaggio verso la Federazione Russa non sono necessari per la richiesta del visto elettronico. Il periodo di tempo per il rilascio di un visto elettronico non è superiore a 4 giorni di calendario dalla data di presentazione della domanda.

Il visto elettronico è un visto per ingresso singolo ed è valido per 30 giorni di calendario dalla data del rilascio. Il soggiorno consentito nella Federazione Russa con un visto elettronico è fino a 8 giorni a partire dalla data di ingresso, entro il suo periodo di validità. La validità del visto elettronico e/o il soggiorno consentito ai sensi del medesimo non possono essere estesi.

ATTENZIONE! Il periodo di permanenza consentito nella Federazione Russa fino a 8 giorni con un visto elettronico non implica che si possa rimanere per 192 ore intere (24 ore moltiplicate per 8). Il periodo di permanenza nella Federazione Russa inizia sempre alla mezzanotte del giorno di passaggio attraverso il controllo passaporti all'ingresso, indipendentemente dall'orario effettivo di passaggio attraverso il controllo passaporti. Ad esempio, si dispone di un visto elettronico valido dal 15 luglio al 13 agosto e si passa attraverso il controllo passaporti all'ingresso alle 20:00 del 1 agosto, lunedì. In tal caso, è necessario passare attraverso il controllo passaporti all'uscita fino alle 23:59 dell'8 agosto, lunedì (anziché fino alle 20:00 del 9 agosto, martedì). 

I visti elettronici possono essere solo delle seguenti categorie:

  • visto commerciale ordinario (scopo del viaggio è business/affari),
  • visto turistico ordinario (scopo del viaggio è turismo),
  • visto umanitario ordinario (scopi del viaggio sono legami sportivi, culturali, scientifici e tecnologici). 

Se lo scopo del viaggio verso la Federazione Russa non corrisponde a nessuno dei precedenti, è necessario richiedere un visto tradizionale di tipo cartaceo.

I cittadini stranieri che sono arrivati nella Federazione Russa con visti elettronici hanno il diritto alla libera circolazione all'interno del territorio dell'entità costitutiva della Federazione Russa in cui sono entrati, ad eccezione di territori, organizzazioni e strutture, per entrare è richiesta l'autorizzazione in conformità con le leggi federali della Federazione Russa. 

I cittadini stranieri dovrebbero lasciare il territorio della Federazione Russa solo attraverso punti di controllo dell'entità costituente della Federazione Russa in cui sono entrati.

È possibile compilare un modulo di domanda per un visto elettronico non prima di 20 giorni e non oltre 4 giorni prima della data prevista per l'ingresso nella Federazione Russa.

Sito web dove richiedere il visto elettronico per la Russia: https://evisa.kdmid.ru/en-US/Home/Index 

Il passaporto deve essere valido per almeno 6 mesi dalla data di richiesta del visto elettronico. Il passaporto deve avere spazio libero per l'applicazione dei timbri di entrata e di usscita dal paese.

I cittadini stranieri che sono arrivati nella Federazione Russa con visti elettronici devono avere un'assicurazione medica valida nel territorio della Federazione Russa per l'intero periodo di permanenza.

Visto elettronico per area di Kaliningrad

A partire dal 1° luglio 2019 per i cittadini di 53 paesi stranieri sarà possibile entrare nell'oblast (regione) di Kaliningrad disponendo di un visto elettronico. La permanenza massimo è di 8 giorni e l'iniziativa è stata presa dal Ministero russo degli Affari Esteri.

Per visitare la regione di Kaliningrad utilizzando il visto elettronico, vale quanto riportato sopra. Ovviamente non sarà possibile visitare i territori russi al di fuori dell'oblast (regione di Kaliningrad).

In quest'area, esattamente nella Penisola di Neringa, fra la Lituania e l'oblast di Kaliningrad, si trovano le dune di sabbia più alte d'Europa! Senza dimenticare il bosco danzante e altri misteri che circondano la città russa di Kaliningrad.

Qui di seguito l'elenco dei 53 stati, incluso anche l'Italia:

- Andorra
- Austria
- Bahrein
- Belgio
- Bulgaria
- Cina (incluso Taiwan)
- Croazia
- Cipro
- Repubblica Ceca
- Repubblica Popolare Democratica di Corea (Corea del Nord)
- Danimarca
- Estonia
- Finlandia
- Francia
- Germania
- Grecia
- Ungheria
- Islanda
- India
- Indonesia
- Iran
- Irlanda
Italia
- Giappone
- Kuwait
- Lettonia
- Liechtenstein
- Lituania
- Lussemburgo
- Malesia
- Malta
- Messico
- Monaco
- Olanda
- Macedonia del Nord
- Norvegia
- Oman
- Filippine
- Polonia
- Portogallo
- Qatar
- Romania
- San Marino
- Arabia Saudita
- Serbia
- Singapore
- Slovacchia
- Slovenia
- Spagna
- Svezia
- Svizzera
- Turchia
- Vaticano

Frontiere dalle quali è possibile l'ingresso e l'uscita col visto elettronico: 

  • Punti di controllo aeroportuale: “Kaliningrad (Khrabrovo)”; 
  • Punti di controllo marittiomo/portuale: “Kaliningrad” (siti a Kaliningrad, Baltiysk e Svetly).; 
  • Punti di controllo ferroviario: “Bagrationovsk”, “Gusev”, “Mamonovo (Gzhekhotki)”, “Mamonovo (Gronovo)”, “Morskoye”, “Pogranichnyy”, “Sovetsk”, “Chernyshevskoe”. 
  • Punti di controllo stradale “Mamonovo”, “Sovetsk”. 

ATTENZIONE: Per utilizzare il visto elettronico, i voli in arrivo e partenza devono avvenire senza scali (transiti) in altre città della Russia.

Visto elettronico per area di San Pietroburgo

Il 17 luglio 2019, il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, ha firmato il decreto con il quale si dà la possibilità ai cittadini stranieri di entrare con un visto elettronico nell'area di San Pietroburgo e nell'Oblast (regione) di Leningrado. Il decreto entrerà ufficialmente in vigone a partire dal 1° ottobre 2019.

Riguardo al visto elettronico per l'ingresso nell'area di San Pietroburgo e nell'Oblast di Leningrado, vi preghiamo di far riferimento a quanto scritto sopra al paragrafo iniziale. 

I cittadini stranieri in possesso dell’e-visa potranno muoversi liberamente all’interno dei territori in questione fino a un periodo massimo di 8 giorni.

Qui di seguito l'elenco dei 53 stati, inclusa anche l'Italia:

- Andorra
- Austria
- Bahrein
- Belgio
- Bulgaria
- Cina (incluso Taiwan)
- Croazia
- Cipro
- Repubblica Ceca
- Repubblica Popolare Democratica di Corea (Corea del Nord)
- Danimarca
- Estonia
- Finlandia
- Francia
- Germania
- Grecia
- Ungheria
- Islanda
- India
- Indonesia
- Iran
- Irlanda
Italia
- Giappone
- Kuwait
- Lettonia
- Liechtenstein
- Lituania
- Lussemburgo
- Malesia
- Malta
- Messico
- Monaco
- Olanda
- Macedonia del Nord
- Norvegia
- Oman
- Filippine
- Polonia
- Portogallo
- Qatar
- Romania
- San Marino
- Arabia Saudita
- Serbia
- Singapore
- Slovacchia
- Slovenia
- Spagna
- Svezia
- Svizzera
- Turchia
- Vaticano


Frontiere dalle quali è possibile l'ingresso e l'uscita col visto elettronico: 

  • Punti di controllo aeroportuali: Aeroporto PULKOVO (LED)
  • Punti di controllo marittimo/portuale: porto di San Pietroburgo , porto di Vysotsk
  • Punti di controllo stradale: in macchina è possibile entrare dalla Finlandia – TORFYANOVKA, BRUSNICHNOE, SVETOGORSK , dall’Estonia – Ivangorod. In bicicletta è possibile entrare dalla Finlandia – Svetogorsk , e dall’Estonia - Ivangorod. A piedi, dall’Estonia - Ivangorod.


Attualmente in treno non è possibile l'ingresso col visto elettronico, è necessario essere in possesso del visto tradizionale cartaceo.

ATTENZIONE: Per utilizzare il visto elettronico, i voli in arrivo e partenza devono avvenire senza scali (transiti) in altre città della Russia.

Non è permesso uscire dal territorio verso altre regioni della Russia o entrare in altre città/regioni russe con questo visto elettronico. Per chi ha bisogno di visitare altre città/regioni della Russia occorre fare un visto cartaceo. Chi è in possesso di un visto cartaceo valido nel passaporto e deve venire a San Pietroburgo non ha bisogno di chiedere quello elettronico. 

Visto elettronico by Russia360

Russia 360 è lieta di aiutare i propri clienti nella richiesta del visto elettronico. 

Visto elettronico + polizza medica fino a 8 giorni di permanenza in Russia: € 30,00 per persona

Il servizio sarà completamente gratuito per chi acquista un nostro pacchetto turistico.

Il visto elettronico e la polizza medica verranno poi inviati in fromato PDF alla vostra email. 

Per maggiori informazioni scrivere a: russia360@kinosviaggi.com